Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Vitello alla carnesecca, ricetta tradizionale

Immagine
Piatto della tradizione toscana,il vitello alla carnesecca deve il suo nome all' antico nome del rigatino, o pancetta stesa. La carne del vitello, preparato così, è ottimo da servire sia freddo, che caldo, quindi adatto a tutte le stagioni :) Ingredienti per 4 persone: un pezzo di scannello da 1 kg circa una fetta di rigatino o pancetta stesa, alta 1/2 cm 2 uova panna sale 2 limoni Tagliare il rigatino a cubetti e fate soffriggere in poco olio extravergine di oliva. Aggiungere la carne legata e passata nel sale fino e farla rosolare da tutti i lati, aggiungere il succo di due limoni e lasciar cuocere a fuoco lento per 20-30 minuti. Spegnere il fuoco e colare il sugo di cottura in un tegame, aggiungete il rosso di due uova e un vasetto di panna. Fate cuocere per 2 o 3 minuti mescolando piano. Affettare la carne cercando di fare le fette sottili, porre su di un vassoio e cospargere con la salsa.

Tagliatelle al pesce e noci, ricetta semplice

Immagine
Per preparare queste deliziose tagliatelle al pesce e noci, potete scegliere il tipo di pesce che più vi aggrada, sia esso cernia, branzino, pescespada,gallinella, merluzzo....importante è che sia fresco e ben sfilettabile. Ingredienti: 2 filetti di pesce 5 o 6 noci 5 o 6 pomodori pachino prezzemolo basilico vino bianco 1 spicchio d' aglio tagliatelle Imbiondire uno spicchio d'aglio intero in poco olio evo, toglierlo quando sarà dorato e aggiungere i filetti di pesce lavati e fatti a pezzi ed i pomodorini lavati e divisi a metà . Cuocere a fuoco dolce per 10 minuti, eventulamente aggiungendo un pò d'acqua. Intanto preparate la crema di noci passando le noci al minipimer con 1/2 bicchiere di vino. Aggiungerle al pesce,unire basilico e prezzemolo, un pizzico di sale e lasciar evaporare il vino per circa 5 minuti. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolare ( ma non troppo ) ed unire al sugo di pesce, saltare e servire caldo.

Delirio al cioccolato, ovvero crostata al cioccolato, ricetta golosa

Immagine
Un vero delirio, questa crostata al cioccolato, un guscio al cacao ripieno di cioccolato gianduia. E' buona fredda, migliore il giorno dopo La ricetta è di Giuliana . L' occasione giusta per provarla è stato il compleanno della figlia di una mia amica, particolarmente golosa di cioccolato. La decorazione è in cioccolato plastico, molto semplice ma d'effetto...   Delirio al cioccolato, ovvero crostata al cioccolato Per la base: 300 g farina 50 g cacao amaro di buona qualità 220 g burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 160 g zucchero 2 tuorli un cucchiaino di estratto di vaniglia un pizzico di sale   Per il ripieno: 140 g cioccolato fondente 240 g cioccolato gianduia senza derivati del latte 500 ml panna ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 4 uova grandi 120 g zucchero   Lasciare ammorbidire bene il burro fuori dal frigo, poi lavorate insieme il burro e lo zucchero, i due tuorli, il pizzico di

Torta alle noci e uvetta, ricetta semplice

Immagine
La torta alle noci e uvetta è ideale per la colazione, la merenda o un pranzo rustico. Non eccessivamente grassa, ma ricca di noci, un frutto di stagione consigliato per il suo alto valore nutritivo, gli omega3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti. E con tutti questi benefici, possiamo mangiarne una bella fetta, senza sentirci in colpa ;-) Ingredienti: 300 gr farina 200 gr zucchero 3 uova 1 bicchiere d'olio ( io ho usato arachidi) 1 bicchiere di latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 15/20 noci spezzettate 200 gr uvetta 1 lievito Mettere a mollo l'uvetta in acqua tiepida. Montare le uova intere con lo zucchero, aggiungere olio, latte e la farina miscelata col lievito. Quando l'impasto sarà liscio e senza grumi, aggiungete l'uvetta strizzata e le noci tritate e ponete in forno caldo a 180° per 40 minuti circa. Io spesso faccio variazioni sul tema, visto il problema di intolleranza al lattosio, ma qui è bastato sostituire il latte con lat

Ravioli gratinati, ricetta semplice

Immagine
I ravioli gratinati sono un piatto abbastanza veloce, da preparare in anticipo se ci sono ospiti e vogliamo fare "massima figura con minimo sforzo", come è il mio motto :) La ricetta è infatti delle più semplici, ma di sicuro effetto. L'unica difficoltà apparente è costituita dalla preparazione di salsa besciamella, ma seguendo le mie istruzioni, non avrete problemi. Ingredienti per 3 persone: 250 gr ravioli ricotta ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% e spinaci ( ma è ottimo anche con ripieno di funghi) 500 gr latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 50 gr burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 50 gr farina noce moscata qb sale 50 gr pancetta affumicata a dadini (o100 g prosciutto cotto) burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% qb parmigiano invecchiato a 36 mesi qb Prepariamo una salsa besciamella sciogliendo la farina nel burro fuso, aggiungere la noce moscata ed il sale e allungare piano p

Biscotti integrali ricetta senza latticini

I biscotti integrali sono buonissimi e adatti a chi ama il gusto rustico nella prima colazione. Tuffati nel latte vaccino, nel latte vegetale o in un buon tea, i biscotti integrali sono davvero perfetti per tutti, da chi ha scelto l'alimentazione vegetariana, per chi ama prendersi cura di sé e  per chi ha problemi con i latticini, perché preparati con olio extravergine d'oliva e miele d'acacia.   Biscotti integrali ricetta senza latticini Ingredienti: 200 g farina integrale 8 cucchiai d'olio evo 4 cucchiai di miele d'acacia 1 uovo vaniglia semi o essenza 1/2 bustina di lievito Faccio prima una piccola precisazione; non tutte le farine ( integrali o meno ) sono uguali e non tutte assorbono la stessa quantità di liquido, quindi se l'impasto dovesse presentarsi troppo morbido, aggiungete circa 50 g di farina integrale. Versare il miele in una ciotola ed aggiungere l'olio,quindi emulsionarlo bene, aggiungere l'uovo intero è, poco per volta,

Girasoli, brioche con la crema

Immagine
L'idea è nata dai Girasoli del Mulino,  le brioche con la crema avvolti in spirale; mi piaceva molto la forma e il fatto che avessero un ripieno di crema e avendo una pasta brioche da provare, ho pensato di realizzarli. Il risultato mi è piaciuto, perché la pasta è soffice e cremosa, proprio come piace a me. Vediamo come realizzarli:   Girasoli, brioche con la crema Ingredienti: 250 gr farina di forza 7 gr lievito di birra 60 gr zucchero semolato 1 pizzico di sale 2 uova 50 gr burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% ( o margarina ) Per la crema: 3 tuorli 80 gr zucchero 40 gr farina 350 ml latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% ( Potete usare anche latte vegetale in ugual misura  ) 1 stecca di vaniglia Procedimento: Iniziamo preparando la base. Sciogliamo il lievito con un dito di acqua tiepida ed un pizzico di zucchero e lasciamo che schiumi. Quando sarà bello attivo, lo aggiungiamo a 100 g di  farina e

Focaccia Pugliese, ricetta regionale

Immagine
La focaccia pugliese è una scoperta recente, avvenuta grazie ad una delle mie passioni, il cinema.   Mi piace molto guardare film di ogni genere, dal cinema d'essai agli horror, dai documentari alle commedie, passando per gli storici ed i drammatici. E come nella letteratura, i film spesso indicano la strada per scoprire nuovi sapori. E' stato così che, guardando "Focaccia Blues", un docu-film, girato nella splendida Altamura, ho conosciuto la focaccia pugliese. Nel film un piccolo artigiano della focaccia ha sfidato il colosso MacDonald, vincendo uno a zero; il fast food ha chiuso, mentre la piccola focacceria ha iniziato l'importazione dei suoi prodotti in tutto il mondo. Potevo lasciarmi sfuggire l'occasione? Forse molte volte mi era passata sotto gli occhi e io l'avevo ignorata, facendo del male solo a me stessa, ma questa volta ho fatto una velocissima ricerca sul web e mi sono lanciata nella produzione. La focaccia è così soffice e saporita che merit

Insalata di pollo, ricetta estiva

Immagine
Continua il caldo e questa insalata di pollo si gusta ancora volentieri.. E' una soluzione ottima sia per una cena in famiglia, che quando si hanno ospiti. Le uvette e i pinoli si sposano perfettamente con il gusto delicato del pollo e con la leggera acidulosità del limone. Ingredienti per 4 persone : 1 pollo medio mezzo peperone 50 gr uvetta 30 gr pinoli basilico 1 limone olio, sale 1 cipolla 1 pomodoro 1 carota Si pulisce il pollo e lo si immerge in acqua fredda con la cipolla, il pomodoro e la carota. Lasciamo cuocere un' ora circa, o fino a che risulterà cotto e morbido, quindi lo si lascia raffreddare. Una volta freddo, puliamo la polpa dalle ossa e lo condiamo con il peperone crudo a filetti, l'uvetta, i pinoli, il succo del limone, sale, olio e basilico, giriamo bene e poniamo in frigo a riposare almeno due o tre ore. Naturalmente le dosi del condimento varieranno in base ai gusti personali, se vi piace un pò più agrino, aggiungete ancora succo di limone, viceversa,

Crostata ai frutti di bosco freschi

Immagine
La crostata ai frutti di bosco freschi è uno dei dolci alla frutta più golosi, farcita di crema e ricoperte di frutta e gelatina, un connubio goloso e fresco, ottima sia per l'estate che per l'inverno. Il colore vivace del ribes o del lampone, alternato a quello di more e lamponi offre un bel contrasto cromatico e i loro gusti, più aspri gli uni, più dolci gli altri, danno un tocco in più alla nostra crostata. Una ottima crema contribuisce a rendere questa crostata ai frutti di bosco davvero speciale. Vediamo come procedere.. Crostata ai frutti di bosco   Ingredienti : 230 g farina 00 120 g zucchero 100 g burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 1 uovo 1 cucchiaino di lievito chimico la scorza grattugiata di un limone Crema pasticcera Frutti di bosco a volontà Una busta di preparato per gelatina. Procedimento: Iniziamo preparando la frolla. Mischiamo il burro con la farina, aggiungiamo lo zucchero, la scorza grattugiata, il liev

Girelle di crespelle al forno ricetta gustosa

Immagine
Le girelle di crespelle al forno, sono un piatto ricco e gustosissimo, di facile esecuzione, da preparare in anticipo quando si hanno ospiti, o quando abbiamo voglia di qualcosa di buono. Possiamo preparare le crespelle anche il giorno prima,perchè si mantengono benissimo coperte dalla pellicola, in frigo. Ingredienti: 100 g farina 1 uovo 3 dl latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 1 cucchiaio d'olio evo un pizzico di sale mischiare bene il tutto con la frusta e lasciar riposare circa mezz'ora,quindi scaldare una padella antiaderente (io le volevo grandi ed ho usato una teglia da 30 ) spennellare con olio e versare una cucchiaiata abbondante di pastella (io ho usato il mestolo da minestra).Lasciar rapprendere e girare delicatamente. Con questa dose ho ottenute 5 crespelle. Per il ripieno: 1 Kg spinaci lessati e strizzati 500 gr ricotta o robiola ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% Lessare gli spinaci,scolarli e triturarli,aggiungere il s

Vellutata di zucca ( ricetta semplice)

Immagine
La vellutata di zucca è un piatto che si prepara velocemente, anche all'ultimo minuto e variando la quantità degli ingredienti, si può preparare per un gran numero di commensali. La base è solo zucca, ma aggiungendo una patata, un finocchio, del prezzemolo, erba cipollina, coriandolo, o l'erbetta aromatica che più ci piace, renderemo il sapore ogni volta diverso. Vellutata di zucca Ingredienti per 2 persone: 500 g circa di zucca 1/2 cipolla olio extravergine, sale, pepe coriandolo o prezzemolo Procedimento: Puliamo la zucca e tagliamola a cubetti.  Priviamo la cipolla della pellicola esterna, tagliamola a cubetti e mettiamola a soffriggere in una pentola alta, in cui avrete aggiunto un cucchiaio o due di olio extravergine di oliva; fatela appassire a fuoco basso, mescolandola di tanto in tanto, e quando avrà cambiato colore, aggiungete la zucca.  Se scegliete di aggiungere un altro tipo di verdura, come il finocchio o la patata, tagliateli a cube

Cupcakes ai frutti di bosco

La cosa bella dei cupcakes è la copertura decorata ( lo dice la parola :D ), ma se li devi mandare come colazione a scuola, una semplice spolverata di zucchero a velo è perfetta :) Ho trovato la ricetta dei cupcakes ai frutti di bosco sul blog di Laura , che ha fatto uno studio sui capcakes e devo dire che questa è una ricetta perfetta. I cupcakes vengono soffici e delicati, perfetti anche dopo un periodo di tempo trascorso in freezer. Infatti io preparo focaccine, o tortine, o cupcakes, o muffin, per la merenda a scuola di mio figlio, così evita di rifornirsi di schifezze alle macchinette ( magari lo farà ugualmente, perché è in periodo "divoratutto" pur essendo magro come un' acciuga, ma in maniera minore). Li congelo in sacchettini di due e li tiro fuori dal freezer la mattina mentre preparo colazione. In poco tempo sono scongelati e perfetti come appena uscite dal forno. Vediamo come prepararli: Cupcakes ai frutti di bosco 250 g di burro ad alta digeribilità con la

Torta decorata alla panna e frutti di bosco E ricetta per il PAN DI SPAGNA

Immagine
Questa torta decorata alla panna e frutti di bosco è costituita da una base di morbida pasta genovese, con un ripieno di crema al latte condensato e una decorazione semplice ai frutti di bosco. Semplicissima e gustosa, per un compleanno ( come in questo caso ) oppure un pranzo importante.   Torta decorata alla panna e frutti di bosco Ingredienti: Per la base di pasta genovese: 4 uova 200 gr zucchero 1+1/2 cucchiaio di acqua bollente 100 gr farina Per la crema: 250 gr mascarpone ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 170 gr latte condensato ( da preparare in anticipo con latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01%  ) Per il latte condensato: 200 g latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 200 g zucchero a velo 25 g burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% Preparazione: Per prima cosa prepariamo il latte condensato: mettiamo al fuoco il latte con lo zucchero e amalgamare benissimo, poi cuoc

Crostata di zucca ( ricetta semplice)

Immagine
Le amiche che hanno una passione per la cucina, spesso si scambiano ricette anche nelle mail e così accade che Claudia, una mia amica di penna, come si diceva una volta, (e soprattutto di esperienza culinaria :-) ) m' abbia suggerito di provare questa deliziosa crostata di zucca. Lei l'aveva avuta, a sua volta, da una collega, alla quale l'aveva suggerita....chissà chi...Io la lascio a voi, popolo del web e spero ne facciate buon uso :-) La preparazione è semplicissima, il risultato buono, soprattutto se lasciata riposare una notte. Ingredienti: Per la base: 230 gr farina 1 cucchiano raso di lievito 120 zucchero canna 80 gr olio 1 uovo Per la crema di zucca: 300 gr zucca 100 gr zucchero 2 uova la scorza di un limone grattugiato Prepariamo la frolla lavorando insieme tutti gli ingredienti e lasciamo riposare. Io suggerisco questa base per non usare latticini, ma volendo si può preparare una frolla classica. Tenete presente però, che la dose della crema è sufficiente appena p

Bistecche di maiale farcite, ricetta semplice

Immagine
Le bistecche di maiale sono buonissime anche cotte semplicemente sulla griglia, con condimento di olio extravergine, ma se le arricchite con un ripieno di funghi, prosciutto e formaggio sono assolutamente deliziose. Ingredienti: Nodini di maiale ( bistecchine) funghi porcini ( freschi o secchi ) prosciutto cotto formaggio tipo provola a basso contenuto di lattosio sale e pepe, erba cipollina Incidete le bistecchine senza rimuovere l'osso, a formare una tasca, che spolvereremo di sale e pepe e, se piace erba cipollina sminuzzata. Puliamo i funghi e trituriamoli ( se sono secchi metteteli prima a rinvenire in acqua calda), e iniziamo a farcire la carne,quindi aggiungiamo una fetta di prosciutto e un pezzetto di formaggio e chiudiamo, pressando i lembi della tasca. Condiamo la carne con una spolverata di erba cipollina e un filo d'olio extravergine e la racchiudiamo in un cartoccio d'alluminio. Infornare a 180° per 30-40 minuti e servire ancora caldi nel cartoccio, oppure acco

Tartellette di zucchine e funghi ( ricetta semplice)

Immagine
Le tartellette di zucchine e funghi, sono semplici veloci e buone per un antipasto o un buffet. Per ottimizzare i tempi, visto che quando abbiamo ospiti siamo sempre in corsa e con mille cose da fare, potete usare tartellette già pronte, ma potete anche prepararle da soli, giocando un pò d'anticipo. Con gli ingredienti elencati sotto ho preparato circa 20 barchette, ma potete utilizzare anche semplici fette di pane morbido: Per le tartellette alle zucchine 3 zucchine piccole e tenere sale santoreggia timo origano olio extravergine Lavare e tagliare a cubetti le tre zucchine e metterle a cuocere con olio extravergine d'oliva. Aggiustare di sale e continuare a mescolare per non far bruciare le zucchine. Quando le zucchine saranno quasi cotte, aggiungere le erbette tritate, girare e spegnere il fuoco. Riempire le barchette e passare in forno prima di servire. Per le tartellette ai funghi 10 funghi a scelta tra champignon e porcini aglio, prezzemolo olio e sale, scorza di limone Pu

Biscotti all'avena senza derivati del latte

Immagine
Io adoro la cultura britannica ( per l'esattezza quella scozzese ) e stranamente anche il cibo, con la sua vagonata di porridge, l' haggish ( nonostante io non ami le frattaglie ) i butter cookies, il tea e il pudding, ma soprattutto i biscotti all'avena. Avevo in casa una confezione di fiocchi d'avena a pronta cottura, che uso per preparami il porridge e mi era venuta una voglia irrefrenabile di biscotti all'avena, quindi ho fatto una veloce ricerca in rete ed ho trovato questa ricetta, che devo dire perfetta! Le misure sono in cups, ovvero tazze. Io ho usato la mia tazza da colazione, ma non ho riempito completamente, soprattutto con lo zucchero, per paura che fossero troppo dolci. Vediamo come preparare i nostri biscotti all'avena senza lattosio e derivati del latte Ingredienti: 2 tazze di farina integrale 1/2 tazza di zucchero bianco 1/2 tazza di zucchero di canna 2 uova 3 tazze di fiocchi d'avena 3/4 di tazza di olio di semi 1 cucchiaino raso di sale 1

Crostata di rose di mele, ricetta sfiziosa

Immagine
La crostata di rose di mela tutto sommato è una normalissima crostata di mele, la differenza è nella forma delle mele, che tagliate con lo sbucciamela o lo sbucciapatate ( come ho fatto io ) e ricomposte in forma di rosa, danno una bellissimo colpo d'occhio. Quanto alla bontà, dipende molto da quale ricetta si adoperi :) Io l'ho preparata utilizzando la frolla all'olio con l'aggiunta di una puntina di lievito, per dare morbidezza. La crostata di rose di mela così preparata è naturalmente senza lattosio e derivati del latte. La foto che mi ha dato l'idea, è stata pubblicata su fb da una mia amica, questo il link : Per uno stampo da 24 servono 4 o 5 grosse mele, che devono essere sode e compatte, non farinose. Si lavorano molto bene le golden, ma per questa crostata alle rose di mela ho alternato la varietà gala ( molto più difficile da piegare senza rompere il tratto ) alle golden, per aver un maggior effetto cromatico. Prepariamo la frolla all'olio secondo la r

Torta con margherite e rose in pasta di zucchero

Immagine
Decorare un dolce con la pasta di zucchero non è semplicissimo, ma con un po' d'accortezza ci possiamo riuscire. A me piacciono i dolci, impazzisco per i fiori e finisco spesso per unire le due cose, decorando i dolci, soprattutto per feste e compleanni, con fiori. In questo caso, su una base di torta paradiso farcita con crema chantilly, ho utilizzato pasta di zucchero per coprire e fare fiori a ciuffo, alternando rose, margherite e foglie verdi. Torta con margherite e rose   Ingredienti: Per la torta paradiso: 200gr farina 200gr burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 150gr zucchero 4 uova un pizzico di sale vaniglia Montate i tuorli con lo zucchero,il burro morbido e la vaniglia(qui devo fare una precisazione.La ricetta che ho io e che è tratta dal "ricettario di pasticceria",prevede l'aggiunta di una bustina di vaniglia o aroma vaniglia,mentre io aggiungo lo zucchero che tengo ermeticamente chiuso in un barattolo di ve

Come preparare il Ragù ( ricetta passo passo)

Immagine
Come preparare il Ragù?  Ci sono molti modi di fare il ragù: classico, alla bolognese, toscano, con un accenno mediterraneo, ma tutti, e dico tutti, devono seguire alcune piccole fondamentali regole, per essere veramente buoni e io oggi ve le svelerò con un passo passo, che spero possa aiutarvi. Quella che passo a descrivervi è la ricetta per il ragù con un tocco di toscanità, un ragù classico, con brio...O forse dovrei dire "il mio ragù"... Comunque lo vogliate chiamare, ho pensato che fosse giusto aggiungere una serie di foto per descrivere meglio il punto in cui aggiungere gli ingredienti, perché se c'è una cosa di cui sono sicura, è che quasi tutti sanno fare il ragù, ma per fare un ottimo ragù, bisogna avere occhio e le parole per descriverlo non bastano. Ecco dunque il mio passo passo , per permettere anche a voi di creare un ragù inimitabile. Anche nella preparazione del soffritto ci sono diverse scuole di pensiero, chi aggiunge tutti gli odori e chi no, chi aggiun

Millefoglie (ricetta tradizionale)

Immagine
Il millefoglie è un classico della pasticceria, che fa sempre un certo effetto alla fine di un pranzo importante. Non è semplice in verità, ma bastano poche accortezze per renderlo accessibile a tutti. Il primo requisito è una buona ricetta per la sfoglia, il secondo è una buona dose di pazienza, il terzo è il tempo. Sicuramente la pasta sfoglia fatta in casa è migliore di quella già pronta, ma se avete fretta, o non avete manualità e volete accelerare i tempi, potete acquistare la pasta già pronta da cuocere. In questo caso spennellatela con acqua fredda e cospargetela con granella di zucchero di canna, quindi bucherellatela e cuocete a 200° fino a che sarà dorata. Ve ne serviranno due confezioni. Nel caso vogliate cimentarvi nella preparazione della pasta sfoglia, seguitemi, si parte per l'avventura ;-) Troviamo la ricetta per la pasta sfoglia QUI Prima di mettere la pasta sfoglia in forno a cuocere, ritagliate due dischi di circa 22-24 cm di diametro, utilizzando un piatto o una

Pane ai semi senza impasto, ricetta semplice

Immagine
Io vado matta per il pane ai semi ed ho sperimentato vari modi per prepararlo, dalla farina già miscelata, a quella integrale a cui aggiungere semi, fino a questa versione, velocissima e molto buona. Per preparare l'impasto servono: 200 gr farina bianca 0 300 di farina integrale 100 gr semi misti ( io ho usato i semi della rapunzen ) semi di girasole ( Finestra sul cielo) un cucchiaino scarso di lievito disidratato 400 gr acqua 2 cucchiaini scarsi di zucchero 1 cucchiaino di sale Prepariamo l'impasto la sera verso le nove, mischiando tutti gli ingredienti insieme in maniera omogenea ma veloce, aiutandosi con una forchetta. Lasciare a lievitare coperto in luogo fresco per tutta la notte. La mattina dopo, spolverare di farina un foglio di carta forno e versarci l'impasto. A questo punto troverete la differenza con il no knead bread classico, ma se vi piace il pane basso come a me, seguite le mie istruzioni, più semplici ( senza pieghe o folding) ed accendete il forno a 250

Crostata integrale alle verdure, ricetta vegetariana

Immagine
La ricetta per questa crostata integrale alle verdure è semplicissima, ma il sapore è assolutamente delizioso e non richiede l'uso di latticini :) Ingredienti: Per la frolla 300 gr farina integrale 3 cucchiai d'olio evo un pizzico di sale 1 uovo acqua qb Per il ripieno 300 gr spinaci lessati 2 patate medie 1 uovo 2 spicchi d'aglio sale pepe noce moscata Si inizia col pulire, lavare e lessare gli spinaci,che verranno poi scolati e ben strizzati, formando delle palline. Si lessano le patate e si lasciano freddare. Si procede preparando la frolla, mischiando tutti gli ingredienti insieme, valutando l'aggiunta dell'acqua in base alla facilità di lavorazione, che deve essere veloce e non appiccicosa.Si avvolge la palla che ne deriva nella pellicola e lo si lascia riposare in luogo fresco. Intanto si saltano gli spinaci in poco olio evo, con due spicchi d'aglio interi e si lasciano raffreddare. Si tolgono i due spicchi, e si aggiungono le patate passate,un pizzico di

Prosciutto al porto, ricetta semplice

Immagine
Il prosciutto al porto è un piatto di semplice esecuzione, ma di sicuro effetto. D'altra parte il mio motto è "Massima figura, col minimo sforzo" :D Le dosi sono approssimativamente per 6 persone, ma come sempre, tutto dipende dalla fame e da ciò che accompagna il piatto. Dosi per 6 persone: 1 Kg circa di polpa di suino (coscia) sale, pepe, olio extravergine Porto alloro Lavare e pulire la polpa di suino, massaggiarla con sale e pepe e steccarla con le foglie d'alloro. Metterla a rosolare in una pentola alta e lasciare che si colori da tutte le parti, quindi aggiungere 1/2 bicchiere di porto e uno d'acqua, coprire e lasciar cuocere a fuoco basso fino a che il sugo si sia addensato, E' ottimo sia caldo, che freddo.

Brioche allo yogurt, ricetta semplice

Immagine
Le mie brioche allo yogurt in origine erano le brioche di Adriano , poi le ho leggermente trasformate ed adattate e, con le debite sostituzioni per quanto riguarda lo yogurt, anche chi non può assumere lattosio o è allergico ai latticini, può mangiarle.  Il risultato delle variazioni è una brioche buona, morbida e profumata. E cosa c'è di meglio che iniziare la giornata con una bella polacchina calda e fumante? Magari accompagnata da un buon caffè? Ti fa vedere il mondo da una diversa prospettiva :D  Brioche allo yogurt 500 g farina 100 g acqua 150 g yogurt magro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% (o yogurt di soia per gli allergici ) 2 uova medie 100 g zucchero 60 g olio di semi di girasole 1 cucchiaino colmo di malto 12 g lievito fresco 7 g sale Scorza grattugiata di 1 limone I semini contenuti in mezzo baccello di vaniglia Mettere lievito e malto nell'acqua e lasciar schiumare. ( Se non avete malto, sostituite con miele ) Agg

Penne con gamberi, ricetta semplice

Immagine
Le penne con gamberi sono una ricetta semplice ma gustosa,da preparare al volo quando si ha il tempo contato e si ha voglia di cose buone, ma anche quando si hanno ospiti e si ricercano piatti non elaborati, ma di sicuro effetto, senza lattosio e derivati del latte. Ingredienti per due persone: 500 gr gamberi 1 cipolla piccola 1 peperone 100 gr piselli whisky zafferano, prezzemolo, scorza di limone grattugiata 200 gr napellini o pennette Laviamo e sgusciamo i gamberi. Intanto prepariamo l'acqua per la pasta,in cui avremo sciolto una o due bustine di zafferano. In una padella larga e profonda o wok, mettiamo al fuoco dolce, mezza cipolla affettata sottilmente,in poco olio extravergine, facciamo passire un poco e aggiungiamo i piselli (freschi o surgelati ) e il peperone affettato a costine sottili. Lasciamo cuocere per circa cinque minuti o fino a che le verdure siano passite. Aggiungiamo i gamberi,si lasciano cuocere ancora 5 minuti,quindi si aggiungono due cucchiai di whisky,sale

Muffin ripieni, ricetta facilissima

Immagine
  I muffin ripieni sono morbidi, soffici e profumati e possono cambiare il gusto,cambiando il ripieno. Per farcire i muffin ripieni ho usato la marmellata di fragole, preparata questa estate con le fragole di Terricciola e i miei muffin sprigionano un profumo di fragola appena colta che è una delizia, ma potete usare qualsiasi gusto desideriate. Potete farcirli con crema senza derivati del latte, con la ricetta che potete trovare QUI , oppure con una crema di nocciole e cioccolato , con la ricetta che trovate QUI . I muffin ripieni sono senza lattosio e derivati del latte, provateli per un gusto sano e goloso. Muffin ripieni, ricetta facilissima Ingredienti: 180 g zucchero 280 g farina 0 2 uova 1 tazzina di olio 2 tazzine di latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% ( perfetto anche il latte vegetale, io li ho preparati con latte di soia ) 1/2 bustina di lievito Marmellata a piacere Montare le uova con lo zucchero,quindi aggiungere farina 0 (a cu

Salmone in crosta ( ricetta)

Immagine
Per preparare questo piatto, nello stesso tempo semplice e delicato, potete scegliere se preparare la sfoglia in casa o acquistarla già pronta. Nel primo caso procediamo così: Ingredienti: 225gr farina 150ml acqua gelata 175 di burro morbido ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01%  (o margarina) un pizzico di sale Lavorate la farina con 25 gr burro e l'acqua gelata e stendete l'impasto che avete ottenuto in una sfoglia rettangolare.Mettete al centro il panetto di burro e ripiegate la sfoglia a libro, coprendo perfettamente il burro. Mettere in frigo per mezz'ora,quindi stendere e piegare di nuovo a libro,fate fare mezzo giro alla pasta in modo che il lato corto sia in alto e stendere di nuovo.Piegate ancora a libro e ripetere le fasi precedenti per ancora cinque volte (devono essere sei un tutto). Per chi ha alta intolleranza ai latticini sostituite la margarina al burro Per completare il piatto abbiamo bisogno di: 500 gr circa di Salmone fresco olio,sale,pe

Biscotti e sparabiscotti, ricetta semplice

Immagine
Trovare una ricetta che vada bene per la sparabiscotti non è facilissimo,ma dopo aver provato questa,credo che non ne cercherò altre.Ho cercato sul web,letto tutto ciò che ho trovato e poi ho leggermente modificato quella che più mi sembrava adatta. Ingredienti: 180 gr burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% ( o margarina) 100 gr zucchero 300 gr farina 1 uovo la buccia di un limone grattugiata Quello che contraddistingue l'impasto per la sparabiscotti da un comune impasto per biscotti è il fatto di montare il burro ammorbidito con lo zucchero,poi aggiungere l'uovo e la buccia grattugiata di un limone ed infine la farina. Non si imburra la teglia,tanto i biscotti non attaccano neppure dopo cotti e si infornano a 180° fino a doratura. In casa mia vanno moltissimo con la marmellata nel centro ed uso le trafile più adatte a questo scopo,ma lasciando spazio alla fantasia se ne ottengono di carini e si possono decorare in ogni modo possibile. Per aggiungere la ma

Pane toscano con lievito madre ricetta regionale

Immagine
Il pane toscano con lievito madre è un pane sciocco, sciapo, insomma senza sale. E se non ha sale, è per una buona ragione; in Toscana tutto è molto saporito e un pane altrettanto saporito non sarebbe stato un buon accompagnamento, basta pensare al prosciutto toscano, molto salato, oppure agli altri affettati tipici, come la finocchiona, avremmo aggiunto sale al sale. Naturalmente questa è la spiegazione che diamo noi, mentre la spiegazione storica fa risalire la nascita del pane sciocco alla guerra tra Pisa e Firenze, quando le tasse del sale erano molto care e i fiorentini scelsero di non servirsi del sale per evitare di pagare le tasse. Comunque sia, il pane toscano è immancabile su ogni tavola toscana e nelle nostre ricette regionali. Vogliamo quindi vedere come farlo in casa con il lievito madre? In questo caso ho utilizzato lievito madre solido, preparato secondo la ricetta delle sorelle Simili, che potete trovare in questo blog Difficoltà Bassa Costo Molto economico Tem

Pane toscano con lievito madre ricetta regionale

Immagine
Ormai da qualche anno, preparo il pane in casa. Mi piace molto di più e dura anche di più rispetto al comprato. Ho iniziato usando il lievito di birra,facendo esperimenti secondo le indicazioni dei siti di cucina che frequento virtualmente,poi sono stata introdotta nel mondo del lievito madre,preparato secondo la tradizione e molto più buono e digeribile. Per fare un buon pane uso due diversi metodi. I°metodo 300 g circa di lievito 500 g farina 0 300 g acqua Si usa tutta la quantità di lievito che avrete preparato nei giorni precedenti. Sciogliete il lievito nell'acqua, aggiungete la farina e impastate tutto insieme lavorando benissimo. Prima di mettere in forma, staccate un pezzettino di circa 100 g che servirà come lievito per il prossimo pane ( e che una volta sistemato in una ciotolina e coperto, metterete in frigo e rinnoverete secondo la vostra abitudine), date la forma e mettete a lievitare coperto (almeno 4-5 ore in inverno, basteranno due o tre in estate). Cuocete in fo

Vanocka, ricetta tradizionale

Immagine
La Vanocka, un pane semidolce, è tipico della Repubblica Ceca. Secondo il testo, da cui ho tratto la ricetta, viene preparato per Natale. E' vero che siamo ancora lontani dalle feste, ma si sa, la curiosità è femmina ed io sono femmina, quindi eccolo qui :) E' profumato, non dolcissimo, adatto alla prima colazione. Ingredienti: 150 ml latte di soia 1 uovo 50 g margarina 50 g zucchero 1 cucchiaino di sale 1/4 di cucchiaino di zenzero in polvere 1/4 di cucchiaino di noce moscata la scorza di un limone grattugiato 500 g farina 15 g lievito di birra 40 g mandorle affettate 40 g uvetta 1 cucchiaino di scorza d'arancia candita zucchero a velo Sciogliere il lievito nel latte di soia tiepido. In una ciotola mettere uova,zucchero, margarina, spezie, aromi e farina,aggiungere il latte con il lievito e mischiare.Fate una palla e mettete a lievitare coperta fino a che avrà raddoppiato il volume,quindi lavorarla ancora aggiungendo la scorza candita e l'uvetta, più una parte delle

Dolce freddo allo yogurt, ricetta semplice

Immagine
Il dolce freddo allo yogurt è una variante del classico cheese cake, adattato dopo aver provato il dolce freddo allo yogurt della Cameo. Goloso da gustare in ogni stagione Ingredienti: 250 gr biscotti secchi 100 gr burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 350 gr yogurt ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 250 gr mascarpone ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% 100 gr zucchero a velo 3 fogli di gelatina per un totale di 15 gr marmellata a piacere Tritare i biscotti ed unirli al burro che avremmo fatto sciogliere e fuoco lento. Foderare una teglia a cerniera con carta forno e preparare una base stendendo i biscotti sul fondo. Mettere la base in frigo per circa 30 minuti, mentre prepariamo il dolce. In una terrina versiamo lo yogurt ed aggiungiamo lo zucchero a velo, mischiamo bene e uniamo il mascarpone. Sciogliamo con due cucchiai di acqua i fogli di gelatina messi precedentemente ad ammorbidire in acqua fredda e strizzati, attender

Gnocchi al pesto con yogurt greco ricetta semplice

Immagine
Per il primo post nel mio nuovo blog, ho scelto questa ricetta,gnocchi al pesto con yogurt greco, un piatto semplice, buono, estivo e dalle calorie contenute. Ingredienti per tre persone: Ingredienti per tre persone: 500 gr gnocchi di patate basilico una manciata 10 gr pinoli 200 gr yogurt greco con lattosio inferiore allo 0,01%, 1 cucchiaio di olio sale Procedimento: Mettiamo a bollire l’acqua e intanto prepariamo la crema. Con il mixer o meglio un mortaio, tritiamo il basilico con i pinoli in un cucchiaio o due di acqua e uno di olio, aggiungiamo un pizzico di sale, fino ad avere una crema, quindi aggiungiamo  lo yogurt e amalgamiamo bene fino a formare una crema spessa. Appena l’acqua bolle, aggiungiamo il sale e buttiamo gli gnocchi, togliendoli non appena vengono a galla e saltandoli nella crema di pesto. Tutto qui, semplice vero? E deliziosi…