Arancini siciliani, ricetta regionale

 

Il pranzo sicilian style di ieri prevedeva i famosi arancini siciliani, resi celebri dal Commissario Montalbano nei romanzi di Camilleri.Io adoro il commissario Montalbano, sia nella versione cartacea, sia in quella televisiva, quello giovane, come quello maturo, ma soprattutto sono innamorata di quel suo pranzare in silenzio coccolandosi e gustando appieno il cibo che ha nel piatto.
Una delle sue passioni sono appunto gli arancini, per cui rinuncia ad un romantico fine anno a Parigi con la sua amata Livia, a favore di una cena con la sua governante ed il figlio di lei, che saranno meno affascinanti, ma hanno una tavola imbandita, da far invidia al miglior ristorante della Ville Lumière.
La ricetta è sempre della mia siciliana di fiducia, Cinzia.

Arancini siciliani


Ingredienti:

  • 300 gr riso

  • ragù ( seguite la ricetta che fate di solito o seguite la mia qui )

  • burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01%

  •  parmigiano reggiano invecchiato a 36 mesi

  • sale

  • una bustina di zafferano

  • scamorza ( a basso contenuto di lattosio )

  • pangrattato

  • farina


Procedimento:

  1. Lessate il riso in acqua leggermente salata, aggiungete lo zafferano e lasciate cuocere fino a che avrà assorbito tutto il liquido, spegnete e condite con burro e parmigiano. Lasciate raffreddare anche tutta la notte. Preparate il ragù nella versione desiderata. Se desiderate potete unirvi dei piselli.

  2. Una volta pronti tutti gli ingredienti, formate delle palline con il riso, aprite un varco nel mezzo e mettete all’interno del ragù ed un pezzetto di scamorza.

  3. Chiudete dando la forma di pera. Negli anni ho sperimentato vari metodi per sporcarsi le mani il meno possibile ed avere arancini quasi tutti uguali ( pur nella variazione del fatto a mano ) e il sistema migliore che ho trovato è questo: foderate una ciotola con la pellicola e mettere al centro una cucchiaiata abbondante di riso, quindi premerlo contro le pareti il più possibile, aggiungere il sugo e la scamorza nel mezzo, ancora un cucchiaio di riso e chiudiamo la pellicola, in modo da avere la classica forma a pera. Vi metto la foto per illustrare il passaggio

  4. Arancini procedimento

  5. Se possedete l'attrezzo apposito per fare gli arancini, naturalmente il procedimento sarà più semplice e verranno tutti uguali e perfetti.Arancini Siciliani ricetta regionale Il ricettario di Sabrina

  6. Quando saranno pronti tutti gli arancini ( con questa dose di riso ne vengono una decina) tuffateli in una pastella semiliquida di acqua e farina e rotolateli nel pangrattato.

  7. Lasciateli riposare qualche ora prima di friggerli in abbondante olio. Servite caldi.

Commenti