Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

Penne al granchio e pomodorini

Immagine
Oggi vi presento le penne al granchio, un primo veloce e leggero, dal profumo di mare, che sarà pronto sulla vostra tavola in pochi minuti. Il pesce è estremamente versatile e molto veloce da preparare, soprattutto quando avete ospiti a pranzo, o avete semplicemente voglia di qualcosa di buono e leggero. Ricordatevi di lasciare sempre in casa una confezione di polpa di granchio, che opportunamente arricchita e variata, vi farà fare una splendida figura. Per i pomodori potete scegliere tutte le qualità piccole e saporite, come datterini, piccadilly, ciliegia, io ho preferito i datterini. Vediamo come preparare le nostre penne al granchio e pomodorini. Ingredienti per 2-3 persone: 1 scalogno 1 confezione di polpa di granchio 10 pomodori datterini un ciuffo di prezzemolo 1/2 bicchiere di vino bianco 250 g penne olio extravergine di oliva sale Mettete al fuoco una capiente pentola d'acqua e portate a bollire. Lavate i pomodorini e divideteli a metà nel senso della lunghezza. Lavate e

Torta di rose, pan brioche

Immagine
Nonostante il nome evochi fiori e giardini, la torta di rose è una morbida pasta brioche, saporita e sofficissima, molto adatta a una colazione o alla merenda. La nostra torta di rose deve il suo nome alla forma che assumono i singoli riccioli di pasta brioche, farciti a piacere con uvetta e marmellata e fatti lievitare in uno stampo da torta, in modo da ricreare la forma di un dolce singolo. Vediamo come preparare la nostra torta di rose e come farcirla perché dia il meglio di sé. Ingredienti: 400 g farina 80 g zucchero 70 g latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% ( o latte vegetale di avena o riso) 60 g acqua 1/2 bustina di lievito di birra disidratato 50 g olio un baccello di vaniglia o una bustina di vanillina 2 uova Per farcire: cioccolato zucchero burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% uva sultanina scorza di limone grattugiata Per la glassa: 200 g zucchero a velo acqua qb In una ciotola capiente mettete la farina, il lievito di birra di

Biscotti al burro

Immagine
Avete presente quei buonissimi biscotti al burro chiamati anche biscotti danesi? Si trovano in vendita in scatole di latta rotonde come quella della foto e sono così golosi, che spariscono in un battibaleno. Ho provato a rifarli e devo dire che in casa mia è stato un successo, quindi vi ripropongo la ricetta che ho sperimentato io, modificando quella che ho usato per molti anni. Per cominciare serve un burro davvero buono, perché se la materia prima non ha il gusto ricco e corposo, ma ha un sapore e un odore non gradevoli, i vostri biscotti non saranno davvero il massimo. Dal momento che si chiamano BISCOTTI AL BURRO, è chiaro che questo è l'ingrediente principale e tutto quello che ci gravita intorno è solo di completamento, e per essere sinceri, gli altri ingredienti sono davvero pochissimi. Vediamo come procedere: 500 g farina 00 300 g burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% 250 g zucchero 1 uovo vaniglia in bacche sale, un pizzico Come vedete sub

Vellutata di ceci o zuppa di ceci

Immagine
Una variante della toscanissima minestra di fagioli, è la zuppa di ceci ( con la pasta ) o vellutata di ceci, una minestra molto buona sia mangiata calda, quindi perfetta nei mesi più freddi, che a temperatura ambiente e quindi ottima anche adesso che inizia il caldo. Per preparare la vellutata di ceci potete usare ceci in scatola, accertandovi che siano saporiti e cotti al naturale, oppure potete cuocerli voi il giorno prima. Come ripeto sempre nel mio blog, se volete un piatto ottimo, dovete puntare ad una materia prima che lo sia già, quindi anche in questo caso, se i ceci saranno saporiti, la vellutata di ceci sarà davvero un piatto delizioso. Può essere servito anche in coppette individuali monoporzione, magari accompagnato da bastoncini di pasta fritta o crostini di pane, per un buffet. Vediamo cosa serve e come si prepara: Ingredienti: 500 g ceci cotti 2 spicchi d'aglio 1 rametto di rosmarino 1 rametto di timo un pizzico di sale olio extravergine d'oliva sale pepe nero