Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

Crostata di mele con crema di zucca

Immagine
Avete mai pensato di unire zucca e mele? Nell' ideare questa crostata di mele con crema di zucca, ho pensato ad un dessert che univa sapori diversi, un ponte tra mondi lontani, che dà vita ad un dolce rustico e versatile, perfetto in ogni occasione. Come zucca, ho usato la qualità mantovana, pastosa e dal gusto pieno, che richiede pochissima cottura, ma va benissimo anche la zucca hokkaido da cuocere con la scorza. Per le mele ho scelto la mela Annurca, acidula e aromatica, che sprigiona in cottura tutto il suo profumo. Il tocco esotico arriva dal leggero sapore di banana e dalle noci...Vediamo come preparare la nostra crostata di mele con crema di zucca: Crostata di mele con crema di zucca Ingredienti per una teglia da 24: Per la crema 300 g polpa di zucca 150 g latte di riso 50 g zucchero di canna la scorza di un limone Per la frolla: versione vegan 250 g farina di grani antichi di tipo 2 125 g zucchero di canna 80 g olio extravergine d'o

Bigne' alla crema di pistacchio

Immagine
Un dessert perfetto per il fine settimana, i bignè alla crema di pistacchio, che uniscono la dolcezza della crema al pistacchio, con l'aroma intenso del caffè. Cominciamo dalla base e armatevi di pazienza, seguendo la ricetta per preparare i vostri bignè in casa con la mia ricetta passo passo per bignè senza derivati del latte . Potete preparali anche il giorno prima e lasciarli a seccare all'aria aperta. Io li preferisco, ma se volete velocizzare la cosa, potete ricorrere ai bignè già pronti da farcire che si trovano in commercio; nel caso assicuratevi che siano privi di derivati del latte. Una volta pronti i vostri bignè, la preparazione è semplicissima: vediamo come procedere per preparare i nostri bignè alla crema di pistacchio. Ingredienti per 4 persone: Circa 20 bignè Per la crema: 500 ml latte di pistacchi 100 g zucchero 40 g amido di mais 4 tuorli d'uovo Per la glassa: caffè ristretto qb 250 g zucchero a velo finissimo Preparare i bignè e lasciarli raffreddare e sec

Pane integrale senza glutine, con farina di castagne

Immagine
Ho pensato molto al titolo, Pane integrale senza glutine era la definizione esatta, ma non bastava, perché questo è un pane speciale, pensato per un'amica che non può mangiare grano, riso e molti altri tipi di farina, quindi creato con tipi di farine alternative, tra le quali appunto la farina di castagne. Penso di aver già parlato della farina di castagne, che io adoro e con cui si creano dolci, polente e biscotti ( in Toscana il mitico castagnaccio , ma anche i necci e le frittelle ) ma non so se sia mai stata usata per preparare il pane. Ho fatto l'esperimento, unendo tre diversi tipi di farine e usando il bicarbonato sull'esempio del pane irlandese, poichè la mia amica non può usare neppure lievito di birra o lievito madre e io volevo che potesse prepararlo e gustarlo senza problemi...Devo dire che l' esperimento è riuscito alla grande! Il pane senza glutine che ho preparato è davvero molto gustoso, la farina di castagne mitiga il gusto acuto del grano saraceno e

La ricetta per fare la mozzarella vegana

Immagine
Preparare la mozzarella vegana in casa? Eccola! Non è una ricetta misteriosa, la trovate in altri siti di cucina " senza derivati del latte ", ma è così buona e "scioglievole" ( non chiedetemi che razza di termini uso, non lo so neppure io, non è italiano corretto, ma rende perfettamente l'idea, più o meno come " attorciglievole" ;-) )...dicevo, è così buona e scioglievole, che ho pensato di riproporla con le mie varianti. Ideale nei toast con la verdura, sulla pizza o dovunque la vostra fantasia vi indirizzi, la mozzarella vegana è facilissima da preparare, ma necessita di un pò di riposo in frigo, prima di essere usata. Ha un sapore leggermente dolciastro, che può essere arricchito con lievito alimentare ( che a me non piace, ndr ) pepe, spezie, sale rosa, affumicato, ecc, per avere un gusto sempre nuovo. Vediamo come procedere: Preparare la mozzarella vegana Ingredienti: 2 cucchiaini di fecola 1 cucchiaino di maizena 6 cucchia

Tortelli di zucca su salsa ai porri

Immagine
Golosi Tortelli di zucca, adagiati su un letto di salsa ai porri, per un primo dal gusto leggero e profumato. Prima di descrivervi la ricetta devo fare una piccola introduzione a quella che si è rivelata la migliore zucca per questo ripieno, la zucca mantovana: la sua polpa è corposa, quasi farinosa e il sapore è ricco, tanto che potrebbe bastare la polpa cotta a vapore, per rendere questi tortelli di zucca un vero capolavoro. Però, aggiungendo un paio di ingredienti, per nulla segreti, avrete un ripieno fantastico, che potrebbe essere mangiato anche da solo. La sfoglia grezza, fatta con farina di tipo 2 da grani antichi, arricchisce e completa i nostri tortelli di zucca e la salsa li completa rendendo il tutto armonico. Vediamo come prepararli: Ingredienti per 2 persone: 250 g polpa di zucca 1 scalogno 1/2 bicchiere di vino bianco 100 g stracchino di riso 50 g pistacchi tritati ( + 50 g per la decorazione) sale, olio extravergine d'oliva Per la sfoglia: 100 g farina integrale di g

Crostata al caramello salato e cioccolato

Immagine
Rinuncereste ad una bella fetta di crostata al caramello salato e cioccolato, se sapeste che non contiene derivati del latte? Scommetto di no! I dolci tradizionali sono pieni di latte, burro, latte condensato, creme, ecc...tutti prodotti per noi proibiti, ma perché mai rinunciare al gusto? Ormai sapete che la mia sfida è trasformare tutto in " Senza lattosio " e " Vegano ", anche e soprattutto cose, che come la crostata al caramello salato e cioccolato, non pensereste mai che potessero essere preparati senza derivati del latte e avere lo stesso sapore ricco e coinvolgente. Se non ci credete, seguitemi, ve lo dimostrerò ;-) Crostata al caramello salato e cioccolato Ingredienti: 250 g farina 0 125 g zucchero di canna chiaro 125 g burro vegetale ( o margarina ) morbido Caramello salato: 100 g burro vegetale 120 ml panna di soia o cocco, l'importante è che abbia un alto contenuto di grasso 60 ml sciroppo di mais

Lasagne vegane di pane carasau

Immagine
Una delle ricette più facili a cui possiate pensare sono proprio le lasagne vegane di pane carasau, con un ragù di verdure così saporito e ricco, da poter essere usato anche per condire altri tipi di pasta. Sicuramente avrete visto la ricetta per le lasagne con pane carasau e vi sarete domandati se e come avreste potuto realizzare la versione vegan; normalmente le lasagne di pane carasau vengono preparate con salsa di pomodoro e mozzarella, perfetta per un vegetariano, ma non per chi, come me, non mangia derivati del latte. Quindi ho deciso di preparare la mia risposta alle lasagne di pane carasau e rilanciare con lasagne vegane di pane carasau; vediamo come sostituire la mozzarella e come prepararle: Ingredienti per 2 persone: 5 fogli di pane carasau 2 costole di sedano 2 carote 2 spicchi d'aglio 1 scalogno grande o 2 medi un ciuffo di prezzemolo 500 g polpa di pomodoro olio extravergine d'oliva sale, pepe ( a piacere potete aggiungere

Torta di patate dolci

Immagine
La torta di patate dolci è stata una meravigliosa scoperta, fatta per caso su un blog di cucina americano. E' sofficissima, molto simile alla chiffon cake , ma più corposa, più semplice da preparare e ricoperta da una glassa al caramello che ricorda tantissimo le caramelle mou. Davvero fantastica. Credo che abbia un solo, grosso problema: se siete a dieta, sarà difficile resistergli. A parte questo, credo che questa torta sia diventata una delle mie preferite in pochissimo tempo. Se siete curiosi e non vedete l'ora di sperimentarla, seguitemi, vi darò ingredienti e procedimento: Ingredienti: 250 g di patate dolci 200 g zucchero di canna chiaro 3 uova 110 g olio di semi 70 g succo di mela o di arancia 70 g latte di riso vaniglia a piacere 320 g farina tipo 0 1 bustina di lievito 1 pizzico di sale Glassa: 60 g zucchero a velo 80 g zucchero di canna ( io ho usato il chiaro ) 50 g burro vegetale 2 cucchiaini di panna di soia da cucina Procedimento: Pelare e lavare le patate dolci,

Millefoglie decorata con Rose e ribes

Immagine
L'occasione per preparare questa millefoglie decorata con rose e ribes è stata un matrimonio, in cui la sposa indossava un abito tradizionale indiano rosso e oro, quindi voleva una torta che riprendesse i colori del matrimonio. Il bianco tradizionale è rappresentato dalle rose in pasta di zucchero color crema e da piccoli fiori di arancio sparsi tra i ribes, quindi frutti di bosco rossi, cioè ribes e lamponi, infine l'oro sparso su tutto il centro della torta. Millefoglie decorata con Rose e ribes E' una millefoglie classica, con crema chantilly all'italiana, esattamente come quella che trovate QUI .  Il riquadro centrale è stato fissato su un foglio di pasta sfoglia coperto con crema di burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore al 0.01% ( zucchero a velo in quantità doppia rispetto alla quantità di burro ), su cui ho fissato le tre rose centrali, da cui partono stringhe di crema di burro, a divisione dei ribes e lamponi. Su tutto una pioggia d'oro in polver

Come fare il burro vegetale in casa

Immagine
Per chi non usa il burro di latte vaccino, una buona alternativa nella preparazione delle ricette è il burro vegetale e io oggi vi spiego come fare il burro vegetale in casa, facilmente e con poca fatica. Il burro vegetale può essere preparato partendo da ingredienti diversi, come l'olio extravergine d'oliva, il latte di soia e il burro di cacao. Io vi darò due versioni, ma vi rivelo che preferisco il burro vegetale a base di burro di cacao. Fate la prova con entrambi e ditemi cosa preferite voi, intanto armiamoci di frullatore a immersione e fruste e partiamo con la preparazione: Burro vegetale con burro di cacao: Ingredienti: 50 grammi di burro di cacao 170 grammi di olio di girasole 30 grammi di olio extra vergine d’oliva Sciogliere il burro di cacao su fiamma bassissima fino a che sarà liquido. In un altro contenitore mescolare con il frullatore elettrico i due oli e poi aggiungere il burro di cacao liquido, mescolare ancora e trasferire in un contenitore basso e largo. Po

Polpette di zucca

Immagine
Quando si chiude la bella stagione, ricca di frutti vivaci e colorati, pensiamo spesso ( e a torto ) di andare incontro ad un periodo triste e grigio, pioggia, vento, poca frutta, poca verdura...Invece le polpette di zucca sono la dimostrazione che nell' autunno non c'è niente di triste, anzi l'arancio di zucca, arancia e mandarino mette allegria, la castagna, con gli eleganti toni del marrone, invita a provare gusti pieni e farinosi, il verde e il bordeaux dell'uva fa capolino dalle nostre dispense e rallegra la tavola; quindi, perché non abbandonarsi alla fantasia dell'autunno e creare piatti nuovi e colorati, che sicuramente riscalderanno il freddo esterno? Iniziamo con queste meravigliose polpette di zucca, facilissime e gustose. Vediamo come prepararle: Ingredienti per 3 persone: 300 g zucca okkaido 100 g patate pulite menta, basilico e timo 100 g pangrattato + quello per la impanatura sale olio extravergine d'oliva Per prima cosa puliamo la zucca dai semi

Ecco a voi la ricetta per amaretti croccanti

Immagine
Siete alla ricerca di una ricetta per amaretti croccanti? Ce l'ho! Nel corso degli anni ho sperimentato varie ricette, a ma piacciono morbidi come quelli di Certaldo e Santa Croce, ma non ero mai riuscita ad ottenere amaretti croccanti e mi chiedevo quale fosse la ricetta giusta per avere quella consistenza. Poi ho sperimentato dosi e temperature della ricetta che ho trovato su una vecchia rivista ed eccoli lì, esattamente come li volevo. Naturalmente la condivido con voi, esattamente come l'ho sperimentata, perché anche voi possiate avere i vostri amaretti croccanti. Vediamo come procedere: Ingredienti: 75 g mandorle 1 albume 65 g zucchero semolato scorza di limone Preferite le mandorle con la buccia, tuffatele per alcuni minuti in acqua bollente e sbucciatele; l'acqua farà rigonfiare la pelle e toglierla sarà facilissimo. Asciugatele e tritatele finemente. Montate l'albume con lo zucchero, aggiungete la scorza grattugiata di un limone e le mandorle, continuando a me