Cavallucci, ricetta passo passo



Noci, canditi e anice sono gli ingredienti base per i cavallucci, quelli che li contraddistinguono e li distinguono da tutti gli altri dolci tipici del Natale.
La nascita dei cavallucci è toscana, come toscani sono i ricciarelli , il panforte e la torta di cecco. Sono biscotti a base di miele, canditi e noci, ricchi di proprietà salutari e anche se hanno qualche caloria in più, si fanno perdonare per la bontà. Possono essere morbidissimi o duri, dipende dalla cottura del miele, che non deve mai essere troppo prolungata, per non caramellarlo troppo e possono essere spolverati con farina 00 o con farina di castagne, come mi suggeriva un'amica, per avere un sapore ancora più corposo. Vediamo come prepararli:

 

Cavallucci


Ingredienti:

  • 400 g farina

  • 200 g zucchero

  • 150 g miele

  • 100 g noci e nocciole

  • canditi

  • 1/2 bustina di lievito

  • 1 cucchiaio di semi di anice


Procedimento:

  1. Mettere al fuoco zucchero, miele e mezzo bicchiere d'acqua e lasciar cuocere lentamente fino a che, prendendo una goccia tra due dita e allontanandole, non formi un filo.

  2. Preparare tutti gli altri ingredienti e quando il miele sarà pronto, uniteli allo sciroppo

  3. Lasciando la pentola sul fuoco bassissimo, aggiungere la farina (a cui si è miscelato il lievito) le noci e le nocciole, i canditi e gli anici, mescolare qualche minuto, quindi rovesciare l'impasto sul piano. L'impasto dovrà presentarsi così:Se vi sembra morbido non temete, mentre si raffredda si indurirà e vi permetterà di lavorarlo, magari aggiungendo poca farina

  4. Formare delle palline e passarle nella farina, quindi disponiamole ben distanziate, perché in cottura crescono

  5. Cuocere in forno caldo a 160° per 15 minuti, facendo ben attenzione che non prendano colore, perché maggiore è la cottura e più duri saranno i cavallucci.

Commenti