Crostata vegan con crema di nocciole

La crostata vegan con crema di nocciole è davvero molto buona, facilissima da preparare e stendere. Questa frolla infatti, è elastica e morbidissima e rimane inalterata in cottura. L'unico consiglio che vi do è di resistere alla tentazione di aggiungere farina, perché rendendo la frolla più dura da lavorare a crudo, renderete anche la torta più dura una volta cotta, quindi lasciate le dosi come sono, al massimo spolverate con la farina sopra e sotto per facilitare la stesa, ma non di più. Per farcirla potete usare la crema di nocciole e cacao che ho preparato QUI, oppure una crema senza derivati del latte come la Rigoni o la crema artigianale di Oggi Gelato. Vediamo dosi e procedimento per ottenere una crostata di 24 cm di diametro. 


Crostata vegan alla crema di nocciole



 Ingredienti:


  • 300 g farina di tipo 2
  • 150 g nocciole tritate fino a ridurle in polvere
  • 1/2 bustina di lievito
  • 100 ml succo di mela
  • 3 cucchiai di malto
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  •  un pizzico di sale. 

Procedimento:


  1. Si impasta tutto insieme, può essere necessaria un po' di farina in più, ma non troppa perché l'impasto deve essere morbido, per mantenersi morbido in cottura.
  2.  Avvolgete con pellicola e lasciate riposare per un po'. 
  3. Stendete la frolla tra due fogli di carta forno e foderare una teglia da crostata, lasciando il foglio inferiore. Ritagliare i bordi e mette da parte la frolla per le decorazioni.
  4. Farcire con crema di cioccolato alle nocciole, io come ho detto ho usato la Rigoni senza latte, e coprire con la pasta frolla ricavata dai ritagli.
  5. Cuocere a 180 grado per 35 minuti o fino che avrà un bel colore dorato