Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2020

Lievito madre pronto in 5 giorni

Immagine
In questi giorni è difficile reperire lievito di birra, sia essiccato che fresco, quindi sono tornata al mio vecchio amore, il lievito madre , ma non il procedimento classico, quello suggerito dalle sorelle Simili, con il quale serviva un po' più  tempo, bensì con il lievito liquido, con cui abbiamo un lievito madre pronto in 5 giorni . Il procedimento è semplicissimo, si fa in un battibaleno e non sporchiamo niente di più di una tazza e una forchetta. Con quello che avanza dal rinnovo, nei primi giorni, possiamo creare piadine e focaccine croccanti, dal quinto giorno in poi, via libera a pane, dolci lievitati e focacce. Il lievito madre liquido che vedete in foto è stato appena rinfrescato e, dopo un riposino a temperatura ambiente di una mezzoretta, verrà posto in frigorifero fino al prossimo rinfresco che avverrà 2 giorni dopo. Intanto, per stasera, con una parte del lievito madre che ho rinfrescato,  ho preparato una morbida focaccia, di cui vi parlerò nei prossimi giorni Lievi

Pollo alle cipolle

Immagine
Il pollo alle cipolle è uno dei grandi classici della cucina italiana, da preparare in pochi passaggi, per un gusto davvero unico. Potete prepararlo partendo da un pollo comune, da un gallo, da pollo a pezzi, solo con sovra-cosce, con petto, con fusi, insomma è molto versatile e sarete certi di portare in tavola un piatto che sarà amato da tutti. Ovviamente se pensate di utilizzare un pollo intero e siete tra i fortunati che possono comprare un pollo dal contadino o in una polleria tradizionale, iniziate col pulirlo dalle interiora, togliere capo e zampe, passarlo sul fuoco per bruciare le piume residue, ecc, ecc. Se invece avete acquistato un pollo al supermercato come ho fatto io, saltiamo tutti i passaggi e andiamo direttamente al dunque: Pollo alle cipolle Ingredienti per 4 persone: 1 pollo intero 1 kg cipolle rosse 450 g polpa di pomodoro vino rosso olio extravergine d'oliva sale Procedimento: Pulire il pollo e farlo a pezzi. Pulire e affettare le ci

Impasto per pizza leggera e digeribile

Immagine
La pizza tonno e cipolla che vedete in foto, uno dei grandi classici della pizzeria italiana, in realtà è la scusa per parlarvi di una ricetta per una pizza leggera e digeribile, molto buona, come raramente mi è capitato di mangiare. Questa volta  avevo  fretta  e ho usato  il  lievito  di  birra secco,  ma  la prossima  volta  proverò  lo  stesso  impasto  con  il  lievito  madre,  che  ho  appena  fatto  e che  sta  lentamente  maturando,  sicura  che il  sapore  e la  leggerezza  miglioreranno  ulteriormente.  Naturalmente appena sarà possibile metterò anche il procedimento con lievito madre. Vediamo come procedere: Impasto per pizza leggero e digeribile Ingredienti per 2 teglie di pizza: 300 g farina di tipo 0 o 00 200 g semola di grano duro rimacinata 300 ml acqua tiepida 1/2 bustina di lievito di birra secco 2 cucchiaini di zucchero 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaio di olio extravergine Procedimento: In una ciotola mescolare le due farine, aggiungere il

Macarons la ricetta giusta!

Immagine
I Macarons sono stati la mia bestia nera ( in realtà ne ho anche un'altra che tutti fanno con facilità, i baci di dama, ma prossimamente spero di trovare la ricetta adatta anche per quelli e la posterò su questo blog, così da non dimenticarla più ) dunque, dicevo, sono stati la mia bestia nera per molto tempo. Non ci riuscivo proprio. Ho provato ricette su ricette, ma i risultati erano sempre deludenti, fino a che ho provato la ricetta di Rinaldini e tadaaaaaaa, la riuscita è stata perfetta.  Avrei dovuto usare solo farina di mandorle, ma ne avevo poca e ho macinato le mandorle intere che avevo, dimenticando però di togliere la pellicina ( eh sì, non potevo mica fare tutto perfetto, come dice la Sandrelli, provare, provare, provare...e poi ti riesce :D ), quindi si notano quei "bruscolini" all'interno del macaron, ma diciamo che l'ho fatto apposta per dare movimento al biscotto :D. Nonostante i puntini nel biscotto, sono venuti molto bene e soprattutto buonissimi.