Crostata con namelaka al cioccolato bianco e fragole

La crostata con namelaka al cioccolato bianco e fragole è quanto di più buono possiate trovare. Avevo già parlato della Namelaka qui, ho usato il cioccolato bianco vegan che potete trovare in vendita nei negozi bio, o cercando in rete ( se ne trovano di ottimi ), io ne faccio abbondante uso nei dolci, in sostituzione del bianco classico e sto studiando il metodo per produrlo da sola (appena sperimento e decido che è buono, ve lo scrivo sul blog come sempre ). Se poi siete amanti del cioccolato bianco e vi piace mangiarlo a quadretti, magari con un gusto un po' particolare, provate quello al  pompelmo della ditta Serchio che io lo trovo molto buono, con una nota frizzantina che mi piace.  Tornando alla nostra crostata, potete scegliere se usare il burro ad alta digeribilità o la margarina nella base; io ho provato entrambe le versioni ed è buona comunque, quindi dipende solo dal vostro gusto e dal grado della vostra intolleranza.



Crostata con namelaka al cioccolato bianco e fragole

Persone: 8
Tempo: 1 ora + il tempo di riposo in frigo
Difficoltà: media

Ingredienti:

  • Una dose di pasta frolla per crostate, nella ricetta che trovate QUI
  • Una dose di namelaka con la ricetta che trovate QUI
  • 1 kg fragole
  • 200 g confettura di fragole
Procedimento:

  1. Preparate la namelaka la sera precedente e ponetela in frigo tutta la notte.
  2. Preparate la sera precedente anche la frolla. Dopo averla messa a raffreddare in frigo per circa 30 minuti, stendete la pasta frolla fino ad un'altezza di circa 1 cm e foderate uno stampo per crostate ben unto e spolverato con la farina. Coprite la base con un foglio di carta forno e ricoprite con ceci secchi, in modo che la frolla rimanga bassa. ( io ho una busta di ceci secchi che conservo sotto il forno proprio per questo scopo ) e cuocete per circa 30 minuti. Non deve essere troppo secca, ma ben cotta. 
  3. Il giorno dopo lavate e asciugate bene le fragole, quindi montate la namelaka ben fredda con le fruste per montare la panna e quando sarà ben soda e soffice, mettetela in una sac a poche. 
  4. Stendere un velo di confettura di fragole sulla base della frolla e coprire con tanti ciuffetti di namelaka al cioccolato bianco vegano ( mi raccomando, non quello classico che è strapieno di lattosio ) e guarnite con le fragole a fette. 
  5. Conservate in frigo.


Commenti

Post popolari in questo blog

Tartufini tiramisù e tartufini al cocco

Paccheri con crema di zucca e zucchine, al profumo di limone

Hummus di zucca e ceci

Peperoni imbottiti

Peanut butter cookies