Tacchino tonnato

Tutti conoscete il vitello tonnato, o vitel tonné, ma conoscete la versione con carne bianca? Il tacchino tonnato è una ricetta perfetta per l'estate, perché è davvero ottimo anche freddo, anche mangiato  il giorno dopo. Preparatelo in anticipo per una cena, un buffet, una scampagnata e vi accorgerete che non vi basterà mai, anche grazie alla delicatezza del tacchino, che non sovrasta, ma anzi esalta la salsa tonnata. E non stupitevi se i vostri commensali faranno la scarpetta!

Tacchino tonnato


Ingredienti per 6-8 persone:

  • 1- 1,5 kg di fesa di tacchino intera
  • 250 g tonno sott'olio
  • 400 g maionese
  • vinsanto
  • erbe mediterranee: rosmarino, salvia, timo. alloro
  • sale
  • 150 g capperi sottaceto
Procedimento:

  1. Legare la fesa,  o farla legare al macellaio,  in modo che, una volta affettata, ne venga una bella fetta compatta. 
  2. Tritare le erbe e avvolgere il trito intorno al tacchino in modo che attacchi bene, quindi immergerlo in abbondante acqua fredda e metterlo a cuocere. Far bollire la fesa di tacchino a fuoco basso per almeno un'ora e mezzo. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente.
  3. Prepariamo la nostra salsa: Tritate insieme tonno e capperi, aggiungere una tazzina di vinsanto e tritare ancora fino ad avere una crema. Aggiungere la maionese e, se necessario, anche un pizzico di sale. Tenete presente che il sapore del tacchino è dato dalle erbe, quindi la salsa deve essere saporita, ma non eccessivamente salata, assaggiatela per testarne il sapore. La consistenza della salsa deve essere morbida in modo da coprire ed avvolgere le fette di tacchino.
  4. Affettate la fesa di tacchino ormai fredda, disponetela su un vassoio da portata e coprite interamente con la salsa. Decorate a piacere, coprite con pellicola per alimenti e conservate in frigo fino al momento di servire. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Limoncello, ricetta amalfitana

Pane senza impasto, ricetta veloce

Mozzarella in carrozza senza uova